fbpx

Annunci YouTube per principianti: come avviare e ottimizzare una campagna pubblicitaria video di YouTube

Hai trascorso mesi a perfezionare la sceneggiatura, lo storyboard, a trovare il talento giusto, a girare e a modificare. Il risultato finale? Un marchio di successo o un video di prodotto.

Con tutto quel tempo investito, non puoi smettere di incorporare il video in una home page o condividerlo sui social media e sperare che qualcuno lo guardi.

Mentre è probabile trovare grandi contenuti, è anche importante essere proattivi per attirare l’attenzione e educare le prospettive e coloro che non hanno familiarità con il tuo marchio. La pubblicazione di una serie di annunci YouTube è un modo per assicurarsi che più destinatari trovino i contenuti video che hai prodotto.

E con nuovi formati e funzionalità di tracciamento, puoi anche utilizzare queste informazioni per generare rapporti sul ROI.

Il fatto è che la pubblicità su YouTube è molto diversa dalla gestione di una PPC o di una campagna sociale a pagamento. Ci sono vincoli creativi specifici e moltissime opzioni per questa piattaforma e hai bisogno di una conoscenza di base prima ancora di definire il tuo prossimo progetto video per sfruttare al massimo le possibilità a pagamento.

Novità della pubblicità su YouTube

Nel gennaio 2017, Google ha annunciato  che avrebbe  apportato modifiche ad AdWords per consentire agli inserzionisti di raggiungere un maggior numero di spettatori su YouTube, in particolare su dispositivi mobili, dove si svolge il 50% delle visualizzazioni di YouTube. Tra le modifiche introdotte, probabilmente il più grande annuncio è stato che gli inserzionisti saranno presto in grado di indirizzare gli spettatori in base alla loro cronologia delle ricerche di Google, oltre ai loro comportamenti di visualizzazione che YouTube stava già prendendo di mira.

Gli esperti di marketing possono ora indirizzare gli annunci alle persone che hanno recentemente cercato un determinato prodotto o servizio per indirizzare gli annunci video che verranno offerti sulla piattaforma. Se il contenuto di un annuncio video è strettamente correlato a una ricerca ricercata dallo spettatore, è più probabile che guardino l’intero annuncio o facciano clic sull’annuncio sul sito Web.

Le parole chiave sono relativamente meno costose da indirizzare su YouTube rispetto alla ricerca tradizionale di Google: le visualizzazioni costano in media $ 0,06 per clic su YouTube, rispetto al costo medio per ricerca di Google per clic, stimato tra $ 1-2. Quando il targeting di YouTube include la cronologia delle ricerche, potrebbe essere un modo più conveniente per indirizzare il tuo pubblico con una forma di contenuto più coinvolgente: il video.

I 3 tipi di annunci video di YouTube

Esistono tre tipi chiave di annunci video in cui è possibile investire su YouTube: TrueView, Preroll e Bumpers.

1. Annunci TrueView

Gli annunci TrueView sono il tipo di annuncio video standard su YouTube. Gli inserzionisti pagano per gli annunci TrueView solo quando gli spettatori guardano o interagiscono con il loro annuncio (ad esempio, facendo clic su un invito all’azione) e i video possono essere facilmente personalizzati per condividere una varietà di contenuti.

Gli inserzionisti pagano solo quando un utente guarda l’annuncio per almeno 30 secondi o fino alla fine del video o se lo spettatore intraprende un’azione, ad esempio facendo clic su un invito all’azione. YouTube richiede che gli annunci TrueView ignorabili abbiano una lunghezza compresa tra 12 secondi e 6 minuti e che gli annunci TrueView non ignorabili siano lunghi 15-20 secondi.

Esistono due tipi di annunci TrueView con i quali puoi ottimizzare il tuo canale YouTube:

Annunci di individuazione video (annunci in-display precedentemente denominati)

Rilevazione video Gli annunci YouTube vengono visualizzati nella home page di YouTube, nelle pagine dei risultati di ricerca e come video correlati nelle pagine di visualizzazione dei video di YouTube.

Questi annunci sono comparsi dopo aver eseguito una ricerca su YouTube:

Due annunci di rilevamento video TrueView in un risultato di ricerca di YouTube

Questo annuncio display viene visualizzato come video correlato nella barra laterale del video di destra:

Annuncio TrueView In-Display nella barra laterale dei video correlati di YouTube

Quando un utente fa clic sull’annuncio, la pagina del video di destinazione presenta un punto nella colonna di destra in cui  verrà visualizzato un annuncio display banner companion.

Banner companion annuncio video TrueView

Annunci In-Stream

Gli annunci TrueView In-stream vengono riprodotti prima che qualcuno guardi il video che hanno selezionato su YouTube. Gli utenti a volte hanno la possibilità di saltare l’annuncio dopo averlo visto per cinque secondi. Puoi anche farli riprodurre ovunque nella Rete Display di Google (GDN) o nei siti che hanno acquistato lo spazio pubblicitario video di Google.

Gli annunci in-stream consentono agli esperti di marketing di personalizzare gli annunci video con CTA e testo sovrapposti diversi, come evidenziato nell’esempio di annuncio in-stream ignorabile di seguito da Grammarly.

Annuncio video TrueView In-Stream di Grammarly

Ecco  come appare un altro annuncio In-Stream ignorabile di Wix. In questo esempio, c’è un altro CTA di Wix nella parte superiore del display del menu video a destra:

in-stream ad youtube.png

Cosa possono includere i video TrueView

Le campagne video TrueView possono includere persone, dialoghi e musica recuperati con l’autorizzazione o considerati royalty-free. Tuttavia, è meglio non eseguire uno spot promozionale standard. Poiché questi video possono essere saltati, devi dare al tuo pubblico un motivo per continuare a guardare e i tappi prodotto storicamente non ottengono le visualizzazioni che potresti aspettarti.

Invece, racconta una storia con il tempo che hai in questo video. Alla gente piace vedere casi di studio di coloro che hanno affrontato una lotta con cui possono entrare in empatia. È una fonte di intrattenimento che rende il tuo marchio memorabile e meno allettante da saltare.

Con gli annunci TrueView, gli inserzionisti possono ottenere moltissime informazioni sul rendimento dei propri annunci a fini di ottimizzazione e test.

Utilizzando AdWords, gli account manager di YouTube possono raccogliere dati sulle visualizzazioni completate di un annuncio, visualizzazioni parziali, se il video genera abbonamenti ai canali, percentuali di clic su CTA, visualizzazioni provenienti da un utente che condivide il contenuto e visualizzazioni sugli altri contenuti del marchio che possono essere attribuiti a una persona che inizialmente visualizza un annuncio video.

Queste azioni aiutano gli inserzionisti a comprendere meglio l’intero valore della spesa pubblicitaria video e dove allocare il budget per aumentare i risultati.

2. Annunci preliminari

Alcuni annunci in-stream non sono ignorabili e possono essere riprodotti prima, a metà del lancio o dopo il video principale. Questi sono chiamati annunci Preroll e possono durare da 15 a 20 secondi.

Ecco un esempio di annuncio video non ignorabile prima dei contenuti principali su YouTube:

Annuncio preliminare su YouTube con funzionalità "non ignorabili" evidenziate nel video

Esistono anche  annunci video mid-roll non ignorabili , che vengono visualizzati a metà di un video di YouTube della durata di 10 minuti o più .

Annuncio preroll di midroll su YouTube

Fonte:  PC Daily Tips

Cosa possono includere i video Preroll

Gli annunci Preroll ti offrono la stessa libertà degli annunci TrueView nei loro contenuti assegnati. Puoi includere persone, dialoghi, audio e altri elementi che ritieni possano rappresentare il tuo marchio in 15-20 secondi.

Poiché gli annunci pre-roll non possono essere ignorati, questi video sono creati al meglio con un invito all’azione (CTA) in modo da poter ottimizzare l’attenzione che hai dello spettatore. In altre parole, incoraggia gli spettatori a fare clic sul tuo annuncio e a ricevere qualcosa in cambio. Forse hai rilasciato un nuovo prodotto o promosso un evento importante in questa stagione e stai cercando iscrizioni: usa questo annuncio preroll per ottenere quei clic.

Tieni presente che YouTube vende spazio video Preroll su base pay-per-click (PPC). Fai valere il clic.

3. Paraurti

I paraurti sono il terzo e il più breve tipo di annuncio video YouTube disponibile per te. A soli sei secondi per paraurti, questi spot pubblicitari vengono riprodotti prima del video scelto da uno spettatore.

Gli annunci video paraurti ovviamente non sono in grado di raccontare una storia abbastanza buona in soli sei secondi, ma completano perfettamente le campagne video di grandi dimensioni in occasione del lancio di un nuovo prodotto o evento. Assicurati di usare questi sei secondi con saggezza e includi solo i componenti del tuo marchio che vuoi che il tuo pubblico ricordi.

Come impostare e lanciare una campagna pubblicitaria video di YouTube

Dopo aver creato un video di marketing che desideri pubblicizzare su YouTube, è tempo di creare la tua campagna di annunci video . (Se non hai ancora realizzato un video, ecco come iniziare con Animoto o Wistia , insieme ad alcuni ottimi esempi .) Quindi, carica il tuo video su YouTube.

Richiesta di pagina del creatore di YouTube per selezionare i file da caricare

Ora sei pronto per impostare la tua campagna pubblicitaria. Innanzitutto, vai al tuo account Google AdWords per impostare la tua campagna.

Tipo di campagna

Tocca il menu a discesa sul lato destro del pulsante rosso “+ Campagna” sulla tua home page di Google AdWords e seleziona “video”.

launch_new_video_ad.png

Nome della campagna

Inserisci un nome per la tua campagna e assicurati che il video sia stato scelto dal menu a discesa Tipo.

YouTube_AdWords_Step1.png

Video Ad Format

Seleziona “Annunci di rilevamento video In-stream o video” per assicurarti che il tuo annuncio video sia nel formato TrueView (nello stile degli esempi descritti sopra).

video_ad_formats_adwords.png

bilancio

Imposta il tuo budget al giorno. Puoi anche selezionare un metodo di consegna: la consegna standard, che mostra gli annunci in modo uniforme durante il giorno, o la consegna accelerata, che guida le visualizzazioni il più rapidamente possibile. Quest’ultimo sarebbe utile se vuoi capitalizzare una tendenza o una notizia relativa al video del tuo marchio.

il video-ad-budget-delivery.png

reti

Decidi dove vuoi che il tuo annuncio venga pubblicato.

  • Ricerca YouTube: il tuo annuncio video verrà visualizzato nei risultati delle ricerche e verrà visualizzato nella home page di YouTube, nelle pagine dei canali e nelle pagine dei video.
  • Video di YouTube: vengono eseguiti annunci TrueView che possono apparire in-display o in-stream. Con questa opzione, puoi scegliere che l’annuncio video venga visualizzato prima o attorno ai video mostrati sulla Rete Display di Google.

Dovresti creare campagne separate per la ricerca di YouTube e i video di YouTube in quanto ciò ti aiuterà a monitorare meglio le metriche sul rendimento. Questi annunci sono offerti a persone che svolgono attività molto diverse e richiedono un diverso impegno da parte dello spettatore, quindi è meglio monitorare le prestazioni separatamente.

youtube-networks.png

sedi

Definisci la posizione degli utenti a cui desideri mostrare l’annuncio. Puoi anche escludere determinate località.

Video-location.png

Lingua, dispositivo e offerte mobili

AdWords ti consentirà di specificare il sistema operativo, il dispositivo e l’operatore telefonico per un targeting più avanzato. Ciò è particolarmente utile per gli annunci di app mobili e esiste un’opzione per aumentare o ridurre la tua offerta in base al fatto che l’annuncio video venga mostrato a qualcuno su un dispositivo mobile.

youtube_language_ad_adjustment.png

Impostazioni avanzate

Con la sezione delle impostazioni avanzate, puoi impostare le date di inizio e fine per la tua campagna, creare una pianificazione personalizzata per quando pubblicare il tuo annuncio video e limitare le impressioni e le visualizzazioni giornaliere per gli utenti. Tutto ciò ti aiuta a ottenere il massimo profitto dalla spesa pubblicitaria.

Impostazioni avanzate su YouTube ads.png

Creazione della creatività dell’annuncio video

Assegna un nome al gruppo di annunci, quindi inserisci il link YouTube per il video per il quale desideri pubblicare l’annuncio. Sceglierai quindi se desideri che venga eseguito come annuncio in-stream o in-display.

video_ad_creative_youtube.png

Per in-display, dovrai includere un titolo e una breve descrizione, che è inserito su due righe separate. Nota: i titoli sono limitati a 25 caratteri e le righe descrittive sono limitate a 35 caratteri ciascuno.

youtube-in-display.png

Gli annunci In-Stream ti offrono la possibilità di sovrapporre un URL di visualizzazione nella parte superiore del video. Dovresti utilizzare un vanity URL che indirizza a un altro URL finale per renderlo più memorabile. Puoi includere opzioni avanzate di tracciamento URL. Inoltre, sul lato destro dell’annuncio video verrà visualizzato un banner companion creato da immagini del tuo video.

youtube-in-stream.png

offerta

Determinerai quindi il prezzo massimo che pagherai per ciascuna vista, che puoi regolare per aumentare il numero di visualizzazioni proiettate che il tuo video potrebbe ricevere.

bidding_video_ad_adwords.png

Targeting

Infine, puoi definire ulteriormente il pubblico in cui desideri visualizzare il video: le opzioni includono sesso, età e stato parentale. Puoi anche scegliere come target le persone in base ai loro interessi, come ad esempio maison di bellezza, appassionati di cucina, fan dei film horror, ecc. Prova a eseguire più campagne per indirizzare diversi gruppi di utenti per scoprire chi è più coinvolto, piuttosto che includere tutte le persone che desideri scegliere come target campagna.

video-adwords-interests.png

Targeting avanzato

Puoi anche scegliere come target le persone in base a parole chiave, argomenti o siti Web in cui desideri pubblicare il tuo annuncio video. Il targeting per parole chiave con annunci in-display può essere un potente strumento per trovare persone che cercano una risposta visiva a una domanda. Assicurati di fare la tua ricerca e prova a testare diversi gruppi di parole chiave per vedere quale porta a più visualizzazioni, clic o conversioni.

Inoltre, puoi utilizzare gli annunci video AdWords per eseguire il remarketing delle persone che sono già state in contatto con il tuo marchio. Questo può aiutarti a coinvolgere nuovamente coloro che hanno già familiarità con il tuo marchio.

narrow-targeting.png

Collegamento del tuo account

Dovresti collegare il tuo account AdWords al canale YouTube in cui è ospitato il video se non l’hai già fatto. Puoi anche fare clic su “Fine” per iniziare a pubblicare la tua campagna di annunci video.

adwords-linking-account.png

10 suggerimenti per l’ottimizzazione di AdWords per gli annunci video

Il lancio di una campagna di annunci video è un grande passo, ma ci sono alcune cose che dovresti impostare prima di iniziare a pagare per le visualizzazioni per sfruttare al meglio il tuo budget e vedere il rendimento più alto per il tuo cliente.

1. Definisci metriche e obiettivi.

Quando si analizzano i risultati, ci sono quattro categorie principali di metriche che è possibile monitorare per ciascun video. Si trovano sotto il menu a discesa “colonna” nell’interfaccia delle campagne.

Visualizzazioni

Nella categoria “visualizzazioni”, puoi capire meglio quale percentuale di annunci gli utenti hanno visualizzato e capire come l’annuncio ha generato visualizzazioni o visualizzazioni guadagnate sugli altri video del tuo marchio.

vista-metrics.png

Pubblico

Questa categoria può essere utilizzata per tenere traccia dei Mi piace e delle condivisioni per ogni annuncio video.

pubblico-metrics.png

Branding

La percentuale di visualizzazione dovrebbe indicare se la creatività e il messaggio sono abbastanza interessanti o divertenti da consentire agli utenti di vedere l’annuncio. Aumentando la percentuale di view-through (VTR), abbasserai il costo per visualizzazione.

il video-branding-metrics.png

conversioni

Le conversioni ti aiuteranno a capire meglio se il tuo annuncio genera lead e restituisce un ROI elevato per il tuo marchio.

conversioni-metrics.png

A seconda degli obiettivi del marchio, è necessario determinare alcuni obiettivi in ​​base a queste metriche e formalizzare un piano per l’ottimizzazione della creatività e la sperimentazione di diversi criteri di targeting per migliorare i risultati. I tuoi obiettivi dovrebbero anche determinare il tipo di contenuto che presenterai nell’annuncio: alcune metriche sono migliori per gli obiettivi di branding e altre favoriranno lead e conversioni.

2. Tieni traccia dei posizionamenti a basso rendimento.

Se stai pubblicando annunci in-display che verranno visualizzati sulla Rete Display di Google, puoi verificare dove è stato pubblicato l’annuncio accedendo a Targeting video> Posizionamenti> Dove sono stati pubblicati gli annunci> Rete Display dalla dashboard delle campagne Google AdWords. Esamina questo elenco per vedere se alcuni siti particolari stanno contribuendo a scarse prestazioni per le metriche desiderate. Escludere questi siti dalla tua campagna pubblicitaria andando avanti per aumentare il tuo CPV medio.

3. Utilizzare un’immagine di anteprima personalizzata.

Progetta o utilizza un’immagine fissa di alta qualità dal video per invogliare uno spettatore a fare clic sul tuo video. Ricorda, questa immagine deve essere leggibile dagli utenti su diversi dispositivi, incluso il cellulare. Se la tua immagine contiene una persona, assicurati che stia guardando nella telecamera. Se stai presentando un prodotto, assicurati che lo sfondo non sia fonte di distrazione.

4. Spingi le persone ad acquistare con le carte.

Una scheda YouTube viene presa in giro con un piccolo simbolo “i”, che lo spettatore può fare clic per espandere. Puoi cronometrare questo aspetto in modo che solo gli utenti coinvolti con il video e i contenuti possano vedere la notifica.

Con le schede, puoi promuovere un prodotto correlato o in primo piano nel video per favorire gli acquisti di prodotti. Puoi anche utilizzare le carte per indirizzare donazioni di raccolta fondi, traffico verso un URL o traffico verso altri video, come mostrato nell’esempio seguente da Raffineria29 . Ogni formato ti consentirà di personalizzare la scheda con testo, immagini e altre opzioni.

refinery29example.png

5. Creare inviti all’azione.

Quando promuovi un video su YouTube, puoi includere overlay di invito all’azione che rimandano a un URL. Puoi collegare una pagina di destinazione, una pagina di prodotto, una pagina di informazioni, una pagina di carriera … qualunque cosa tu voglia. È inoltre possibile inviare le persone a un rapporto favorevole o un’intervista con il marchio.

Adobe mette in evidenza uno dei suoi video live usando un overlay di invito all’azione:

adobe_youtube_ad_CTA.png

6. Creare una lavagna finale di YouTube.

Crea una schermata finale per indirizzare gli abbonati al tuo canale, promuovere i tuoi social network o aumentare l’interesse per il tuo marchio. Se qualcuno ha guardato un video fino alla fine, è un buon segno che apprezzano i tuoi contenuti e potrebbero essere interessati ad iscriversi al tuo canale per futuri aggiornamenti. Lo show di stasera con la lista finale di Jimmy Fallon utilizza questa schermata per guidare gli abbonati e i fan dei social media, evidenziando anche altri argomenti interessanti presentati dal suo host. Una volta creata l’immagine, sarai in grado di annotare la schermata finale nell’editor video di YouTube.

yeahboy_endslate.png

7. Usa il remarketing negativo.

Se stai pubblicando una campagna per un periodo di tempo più lungo e desideri attirare solo nuovi utenti verso un marchio, prendi in considerazione la creazione di un elenco di persone a cui il tuo annuncio non verrà mostrato. Quando visualizzi la schermata della tua campagna AdWords, seleziona “Libreria condivisa” nella barra laterale in basso a sinistra. Quindi seleziona “Remarketing video” e “+ Elenco per remarketing”. Puoi aumentare il budget della tua campagna e indirizzare solo gli utenti unici selezionando di non mostrare il tuo annuncio video a qualcuno che ha precedentemente visualizzato il video specifico, che ha visitato il tuo canale YouTube o condiviso, apprezzato o commentato uno qualsiasi dei tuoi video sul tuo canale.

remarketing-adwords.png

8. Usa i sottotitoli per soddisfare le esigenze e i desideri dello spettatore.

Questo suggerimento si applica a tutti i video di YouTube, ma è una best practice generale che non è seguita da molti marchi. Includi una trascrizione video di qualità che hai generato e approvato. Google indicizza solo le trascrizioni caricate dagli utenti perché i sottotitoli automatici di YouTube possono essere poco affidabili . A seconda del pubblico di destinazione, potresti anche voler includere trascrizioni in varie altre lingue. Puoi anche offrire agli utenti la possibilità di scaricare o visitare una pagina del sito con la trascrizione completa nella descrizione del tuo video.

9. Utenti qualificati.

A volte, il tuo annuncio verrà visualizzato da persone che non hanno interesse per il tuo prodotto. Incoraggiali a saltare l’annuncio se il contenuto non è pertinente, quindi non devi pagare per la visualizzazione e non perdono tempo a guardare pubblicità non pertinenti.

10. Valuta di allungare il tuo annuncio.

Quando si tratta di annunci TrueView , se l’annuncio è inferiore a 30 secondi, si paga solo se uno spettatore guarda fino alla fine. Se l’annuncio dura più di 30 secondi, paghi se lo spettatore lo guarda per almeno 30 secondi. In entrambi i casi, paghi se lo spettatore interagisce con il tuo annuncio prima che sia finito. Considera questo quando ti vengono in mente idee per i contenuti per l’annuncio. Potresti voler inviare messaggi a un certo punto in modo che gli spettatori disinteressati possano saltare l’annuncio o potresti fornire offerte speciali verso la fine del video.

Il futuro del video è luminoso

Ti abbiamo già detto: i contenuti video sono una parte indispensabile della tua strategia di contenuti. Ciò è ancora più vero ora che YouTube consente agli esperti di marketing di indirizzare gli utenti in base alla cronologia delle ricerche. La pubblicità su YouTube è più mirata che mai ed è meno competitiva rispetto al mondo della Ricerca Google perché i contenuti video sono più recenti sulla scena dei contenuti e meno popolari dei post di blog.

Restate sintonizzati per ulteriori informazioni su come realizzare fantastici annunci video per YouTube e sui social media e su dove pensiamo che il marketing di YouTube sia diretto.