fbpx

L’Inventario

che cosa è l'inventario | montanabusinessonline

Cos’è l’inventario?

L’inventario, noto anche come “magazzino”, si riferisce ai beni e ai materiali fisici che un’azienda possiede in vista della futura rivendita.

L’inventario può essere suddiviso in:

  • Materie prime: materiali o componenti utilizzati nella realizzazione di un prodotto
  • Work-in-progress (WIP): materiali e componenti utilizzati per realizzare un prodotto
  • Prodotti finiti: merce pronta per la vendita
  • Merci per la rivendita – beni restituiti che possono essere rivenduti

L’inventario è uno dei beni aziendali più importanti perché il fatturato delle scorte rappresenta in genere la principale fonte di reddito di qualsiasi attività commerciale.

Come si forma il tuo inventario?

Un inventario ben formato non contribuisce solo ad un fatturato più elevato, ma può anche aiutare ad alleviare i crolli stagionali e sfruttare le tendenze del mercato. Ciò è particolarmente rilevante se gestisci un negozio online di drop shipping, poiché puoi aggiungere e rimuovere prodotti in pochi minuti senza alcun investimento iniziale.

Gli elementi essenziali da tenere in considerazione durante l’assemblaggio del tuo inventario includono:

  • Prodotti di nicchia: i negozi di eCommerce di nicchia hanno rapidamente guadagnato terreno fino a diventare la nuova tendenza dell’eCommerce. Non ha senso combattere contro i grandi attori: concentrati sulla scoperta di prodotti di nicchia rivolgiti e specifici segmenti di mercato per garantirti reddito costante ed un grande potenziale di crescita.
  • Prodotti di tendenza: sfruttare una tendenza ancor prima che esploda sarebbe uno scenario ideale. I prodotti alla moda godono di un elevato volume di ricerca e possono generare un bel po ‘di traffico, una parte della quale si può convertire in vendite. Tuttavia, fai attenzione a non procurarti i prodotti che sono disponibili altrove perché l’alta competizione abbasserà i tuoi margini.
  • Prodotti Bestseller: controllare regolarmente le categorie di prodotti bestseller sui giganti del retail come AliExpress e Amazon ti aiuterà a identificare in modo rapido e accurato le migliori opportunità di vendita e individuare le tendenze emergenti in anticipo.
  • Prodotti che vendono tutto l’anno (Evergreen): ci sono alcuni prodotti, come occhiali da sole o cappelli invernali che danno grandi margini ma espongono a rischi stagionali. È sempre una buona idea basare il nucleo della tua attività su prodotti che vendono bene e in modo costante per tutto l’anno e usa i prodotti stagionali solo per catturare le tendenze momentanee.

Cos’è la gestione delle scorte?

La gestione dell’inventario è il processo di controllo del flusso dei processi di un’azienda. Comprende l’ordinazione, il trasferimento e lo stoccaggio di merci al fine di garantire che l’azienda mantenga la giusta quantità di magazzino a disposizione per soddisfare la domanda dei clienti.

Un’efficace gestione dell’inventario è un processo dinamico che si concentra sul bilanciamento dei livelli delle scorte per garantire che una società non subisca alcuna perdita finanziaria a causa di sovraffollamento o di scorte. Indipendentemente dal fatto che sia esaurito il magazzino o ordini troppi articoli, la tua linea di fondo avrà successo.

Per le aziende di e-commerce che devono gestire molteplici fattori 24 ore su 24, compresa la gestione di diversi canali di pagamento e il mantenimento di una piattaforma eCommerce funzionale supportata dalla giusta quantità di azioni, implementare pratiche concrete di gestione dell’inventario sin dall’inizio è fondamentale per assicurarsi che tutto rimanga sotto controllo. Un sistema di gestione dell’inventario in tempo reale può rivelarsi uno strumento molto utile.

I metodi più comuni di approvvigionamento di prodotti e inventario

A seconda del prodotto che vendi, del tuo mercato e della tua nicchia, puoi scegliere il metodo più adatto alla tua attività. Questi sono i quattro metodi più comuni:

  • Rendere. Come suggerisce il nome, questo metodo è adatto alle persone che possono realizzare fisicamente i prodotti stessi. Produrre manualmente le merci può essere una risorsa e richiede molto tempo, soprattutto se la tua azienda decolla. Tuttavia, è un’opzione di avvio a rischio molto basso che ti dà anche il pieno controllo sulla qualità dei tuoi prodotti e del tuo marchio.
  • Produzione. Sebbene sia un’opzione praticabile per le persone che hanno un’idea unica per un prodotto che non esiste, è anche il metodo che richiede i maggiori investimenti finanziari in anticipo. L’approvvigionamento di un produttore per la produzione del prodotto potrebbe portare a ottenere i maggiori margini e mantenere il pieno controllo del marchio e della qualità del prodotto, ma presenta anche i maggiori rischi in termini di costi di installazione e il tempo necessario per estrarre il prodotto da la prototipazione in fase di produzione.
  • Vendita all’ingrosso. Si tratta di un’opzione meno rischiosa rispetto alla produzione, che consente di acquistare merci pronte per la vendita a prezzi scontati all’ingrosso e di venderle a un prezzo più alto. Le quantità minime dell’ordine variano da produttore a produttore, ma in genere sono ragionevoli e possono richiedere solo un investimento minimo anticipato. Non è insolito che i prodotti all’ingrosso raggiungano margini del 50%.
  • Dropship. Come metodo più economico per iniziare, il drop shipping è un’ottima opzione per le persone che non vogliono gestire la gestione dell’inventario e la spedizione del prodotto. L’essenza del drop shipping è che puoi vendere prodotti che in realtà non possiedi collaborando con i produttori che soddisfano gli ordini per te. A causa dei bassi costi di avvio e del fatto che non è necessario acquistare alcun inventario in anticipo, il drop shipping è uno dei metodi più popolari ed è quindi un campo di gioco molto competitivo.

Inventario just-in-time

Le scorte just-in-time (JIT) si riferiscono a un metodo alternativo di controllo delle scorte, che si concentra sulla riduzione della spesa e sul miglioramento della competitività aziendale ordinando e ricevendo l’inventario esattamente quando è necessario, né prima né dopo.

Il sistema JIT è guidato dall’obiettivo di ridurre i costi legati alla manutenzione dell’inventario, come i costi di magazzino, il personale necessario per la manutenzione e i costi di smaltimento. Permette alle aziende di investire in altri settori.

Tuttavia, la gestione dell’inventario just-in-time ha le sue sfide. Richiede che le aziende siano eccezionalmente brave a prevedere la domanda per assicurarsi che non esauriscano un prodotto perché ciò porterebbe a vendite perse e insoddisfazione dei clienti.

Ridurre i costi non essenziali è una strategia intelligente per migliorare il ritorno sull’investimento, è essenziale per tenere traccia accurata dei livelli di inventario per evitare scorte e soddisfare la domanda dei consumatori in continua evoluzione.

Se gestisci un’attività di drop shipping, la funzione di aggiornamento automatico dell’inventario di Oberlo può provvedere a questo per te aggiornando costantemente il prezzo del tuo prodotto e il livello delle scorte, in modo da non metterti nei guai vendendo prodotti non disponibili o vendendoli sopra il prezzo al dettaglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *